Gelaterie, da lunedì torna la sfida più dolce

La nostra iniziativa 02 lug 2021
Gelaterie, ritorna la sfida dell'estate Gelaterie, ritorna la sfida dell'estate

L’estate è cominciata da dieci giorni, oggi si apre il mese di luglio, le temperature si confermano alte: non ci poteva essere momento migliore per la partenza, per la seconda edizione, di quello che vuole diventare un appuntamento classico per i lettori e gli amici di Bresciaoggi. Il nostro quotidiano lancia oggi la sfida per «La gelateria dell’anno» 2021: una sfida fresca, dolce e tutta da gustare. Una sfida che, come sempre, ricalcherà nel suo svolgimento e regolamento quello che da sempre contraddistingue le iniziative che da anni il nostro quotidiano mette in campo, coinvolgendo il territorio e aprendo una «vetrina» sulle attività della provincia. Possono partecipare alla sfida tutte le gelaterie della provincia di Brescia: e per partecipare non serve altro che ritagliare i tagliandi che a partire da lunedì e fino al 10 settembre si troveranno ogni giorno nelle pagine del giornale dedicate alla sfida, all’interno della cronaca. Il tagliando andrà correttamente compilato in ogni sua parte esprimendo la propria preferenza e poi recapitato a Bresciaoggi: consegnato a mano, oppure inviato tramite posta alla nostra redazione in via Eritrea 20/A, 25126 a Brescia. Uno dopo l’altro, i tagliandi come dei mattoncini formeranno un «palazzo» e il totale andrà a costruire la classifica: così al termine delle votazioni, il 10 settembre appunto, la gelateria che avrà ricevuto il maggior numero di voti sarà proclamata «La gelateria dell’anno». Sono quindi i nostri lettori i veri e insindacabili «giudici» di questo contest: il loro parere è quello che conta, loro apriranno la caccia al tagliando, e sempre loro sosterranno il proprio locale preferito per tutta la durata della sfida.

Una sfida che si annuncia già infiammata, in questa estate bollente. Dunque chi succederà al trono che l’anno scorso venne conquistato dalla «Boutique del gelato» di Calvisano che con un ampio distacco relegò al secondo posto «Francis» di San Zeno mentre al terzo posto si era classificato «Campi di Fragole» di Ponte di Legno? Valanghe di voti in redazione per queste tre gelaterie e anche per tutte le altre che erano entrate nella top ten, tutte poi premiate in un bellissimo evento finale organizzato al «Vita» di piazza Arnaldo alla presenza del maestro della dolcezza, ovvero Iginio Massari. E applausi, ovviamente, anche per tutti coloro che anche con un solo tagliando avevano voluto provarci mettendosi in gioco in prima persona.

Un grande successo quindi che, è l’augurio di tutti, possa essere replicato anche quest’anno; non mancheranno spunti social e pure momenti speciali legati alla pubblicazione dei tagliandi. Bresciaoggi scende ancora in campo e apre la sua «vetrina» alle gelaterie bresciane, una vetrina speciale dopo un momento complicato: ma ancora una volta i bresciani hanno saputo dimostrare di che tempra sono fatti. E ora arriva un nuovo modo per dimostrarlo: il «Pallone d’oro» si è appena concluso e parte una nuova iniziativa, nella scia anche dei «Commessi» (due edizioni) e del contest dedicato alle pizzerie. Con il nostro quotidiano ancora una volta al fianco dei bresciani.