«Cono loco», la specialità è «arti - geniale»

DESENZANO 04 ago 2021
Lorenzo Bonfiglio ha aperto da pochi mesi in piazza Duomo a Desenzano la gelateria «Cono Loco», che sta già spopolando tra i turisti Lorenzo Bonfiglio ha aperto da pochi mesi in piazza Duomo a Desenzano la gelateria «Cono Loco», che sta già spopolando tra i turisti

Ha aperto da pochi mesi e già spopola nel Basso Garda grazie ai suoi gusti unici ed introvabili. È una vera antologia del sapore quella che propone «Cono Loco» in piazza Duomo a Desenzano, un gelato «Arti-geniale» come lo definisce il giovane proprietario Lorenzo Bonfiglio che in sinergia con la compagna Chiara, ha lanciato ad aprile quest'attività sfidando e vincendo la crisi economica grazie alla forza delle idee. «Sono un ingegnere, ho vissuto due anni in Australia, al mio ritorno ho deciso che questa sarebbe stata la mia strada e per questo ho dedicato gli ultimi anni allo studio e al fare esperienza nel mondo del gelato - ha spiegato Lorenzo - Questo è un sogno che si realizza, la volontà è quella di dare un taglio unico ed innovativo ad ogni ricetta che ha come base ingredienti di alta qualità e principi e regole matematiche. Ogni idea creativa viene studiata ed analizzata per giorni prima di essere tradotta in gelato, all'inizio sembrava essere un azzardo ed invece i risultati parlano da soli, siamo richiestissimi, abbiamo solo valutazioni a 5 stelle su Google e siamo in poco tempo diventati la meta preferita di molti turisti stranieri». Dal ribes nero, gin e lavanda (un abbinamento «rubato» ad un cocktail) alla «crema loca» con sciroppo di zafferano del Garda, vaniglia e anacardi scottati nel cacao, passando dalla crema al rum, pinoli e caramello salato e dalla ricotta, lime e granella di nocciola (mix scoperto in pizzeria e che sta andando alla grande). Questi solo alcuni dei gusti speciali nati dalla fantasia e dall'arte gelataia di Lorenzo vero esperto nello studio delle materie e del loro bilanciamento, fattore indispensabile per ottenere una consistenza e una «spatolabilità» eccellente nonostante il poco zucchero utilizzato a favore di un gusto intenso. «Vengo qui praticamente ogni giorno e come me anche i miei colleghi - ha spiegato Salvatore chef di un noto ristorante del centro storico - Tra i miei gusti preferiti l'albicocca e zafferano ma oggi assaggerò il rosmarino con scorzone d'arancia. Tutti i gusti sono ottimi, bilanciati ed equilibrati, parola di chef!». Sono in tutto 24 i gusti presenti al Cono Loco e che cambiano ogni giorno, tra loro anche alcuni all'apparenza classici come il cioccolato fondente: preparato però utilizzando solo cioccolato Valrhonà (il più pregiato francese) e che come ad esempio il gusto bergamotto e mandorla è «all'acqua» e quindi non contiene né latte né nessun suo derivato Al Cono Loco l'elenco è davvero infinito, nuove ricette si aggiungono senza sosta, i gusti più tradizionali diventano speciali come nel caso della stracciatella al rum o della nocciola-pistacchio con scorza di limone mentre i prodotti locali vengono assorbiti nella crema come è successo alla torta sbrisolona nella continua ricerca del nuovo gusto, «La fatica è tanta, far capire la particolarità dell'offerta era la parte che ci preoccupava maggiormente, ma a sorpresa non ce ne è stato bisogno, la clientela ha capito ed apprezzato fin da subito mentre il passaparola ha fatto tantissimo - ha proseguito Lorenzo Bonfiglio - Volevamo una gelateria come non ce ne sono e, da bravi neo genitori, non abbiamo lasciato indietro nessuno: nel nostro menù infatti sono sempre presenti anche gusti adatti ai più piccini come il kinder, l'oreo o il cookies». Tra le altre cose, la nuovissima gelateria desenzanese offre anche la possibilità di gustare granite in stile siciliano (mandorla, bergamotto, lampone e limone), stecchi ricoperti artigianali, macarones e un infinità di semifreddi e torte gelato che spaziano dal cocco al frutto della passione, passando dal bacio e dal pistacchio.. © RIPRODUZIONE RISERVATA